sabato 19 gennaio 2019

OVUNQUE SARAI ...



http://divinetools-raja.blogspot.it La Via del Ritorno... a Casa

IL NARCISISTA

Ho osservato che su cento amanti, novantanove sono narcisisti. Non amano la donna che hanno di fronte, amano il riconoscimento che dimostra loro, l’attenzione che la donna dà loro, le lusinghe con cui li seduce. [...]
La donna adula l’uomo, l’uomo adula la donna; è un reciproco lusingarsi. La donna dice: «Nessuno è bello come te. Sei un miracolo! Sei l’uomo più grande che Dio abbia mai creato. Persino Alessandro Magno non era nessuno paragonato a te». E tu ti gonfi, fai la ruota come un pavone; il petto si allarga, la testa inizia a ergersi: ti senti importante benché siano solo sciocchezze. E a tua volta dici alla donna: «Sei la donna più perfetta mai creata da Dio. Persino Cleopatra non era nulla in confronto. Non credo che Dio potrà mai fare di meglio. Non ci sarà mai un’altra donna così bella». E questo lo chiamate amore! Questo è narcisismo. L’uomo diventa un laghetto immoto e riflette la donna, la donna diventa un laghetto immoto e riflette l’uomo; di fatto quel laghetto non si limita a riflettere la verità, l’abbellisce, fa di tutto per renderla sempre più bella. Questo è ciò che la gente chiama amore: non lo è! Questo è soddisfarsi l’ego a vicenda. Il vero amore non conosce affatto l’ego. Il vero amore inizia con l’amore per se stessi.
È naturale, hai questo corpo, questo essere, hai radici in esso; godine, abbelliscilo, celebralo! E non si tratta di orgoglio o di ego, perché non ti stai paragonando a qualcuno. L’ego sorge solo con il confronto. L’amore per se stessi non conosce confronto; tu sei tu, tutto qui! Non sostieni che qualcuno ti è inferiore; non fai affatto confronti. Ogni volta che subentra il confronto, sappi che non è amore: in un modo o nell’altro è un trucco, un sottile inganno dell’ego. L’ego vive di confronti. Quando dici a una donna: «Ti amo», ha un valore; quando le dici: «Cleopatra al tuo confronto non era niente», ne ha un altro, totalmente diverso, è l’opposto. Perché tirare in ballo Cleopatra? Cleopatra viene usata solo per gonfiare l’ego. Ama quest’uomo… perché chiamare in causa Alessandro Magno? L’amore non conosce confronti, l’amore ama semplicemente senza fare paragoni. Ricorda dunque, ogni volta che esiste un confronto è solo orgoglio egocentrico, è narcisismo. E ogni volta che non c’è confronto è amore, sia verso se stessi sia verso gli altri.

(Osho)


lunedì 31 dicembre 2018

domenica 30 dicembre 2018

.. Un giorno capirai ,,,

"...Un giorno capirai che esistono le persone che non tradiscono mai, ma prima dovrai incontrare molti tradimenti.
...Un giorno capirai che il la bellezza esteriore non è niente rispetto a quella interiore, perché ciò che è esterno dura fino alla prima pioggia. E ciò che è dentro scalda sempre, anche quando si riduce ai carboni quasi spenti. Basta che tu soffi sui carboni, affettuosamente... il fuoco rinascerà e ti scalderà.
...Un giorno capirai che molte formule e massime che hai conosciuto nel mondo sono soltanto delle sequenze di parole, niente di più. Sono importanti le verità che hai scoperto tu, da solo.
...Un giorno capirai che la bontà, l'affetto, l'affetto sono le manifestazioni della forza interiore e non della debolezza ...".

Advanced Mind Institute
http://divinetools-raja.blogspot.it La Via del Ritorno... a Casa

Synchronized Brain

The "Synchronized Brain" program is based on the work of neurophysiologists. According to their research, the synchronization of the cerebral hemispheres has a beneficial effect on one's well-being. When the hemispheres work in unison, one is able to manage emotions, attain goals and concentrate more fully. Synchronization enables the brain to regulate the functioning of the entire body in a much better way. Studies indicate that many universally recognized geniuses--such as Johann Sebastian Bach and Albert Einstein--had synchronized brains.

Brain synchronization represents a significant advantage over the ordinary, erratic way of thinking. It will be much easier for you to prove your point because, logically, chaos always gives way to the emergence of order. You will make more reasonable decisions, and it will be difficult for others to manipulate you. Of course, while it isn't easy to synchronize the left and right hemispheres through the use of conventional exercises, it is much simpler to achieve it with neuro-acoustical technology. This fact has been demonstrated in the scientific research of T. Budzinskiy, J. Carter, S. Ostashko and others. Neuro-acoustical brain synchronization is used worldwide in the military as well as in the new field of cosmic medicine. Modern scientific research proves that neuro-acoustical meditation programs are able to synchronize the cerebral hemispheres. The benefits include a positive impact on the thought process, the development of intuition, the harmonization of emotion, the unification of all psychological aspects into one organized consciousness, the attainment of improved mentality, the control of emotional swings and a more constructive view of destiny.

Advanced Mind Institute has therefore developed the excellent "Synchronized Brain" program to such a level that it's more effective than the materials used in the military and cosmic medicine fields. The distinct feature of our program is its one-of-a-kind "3-M sonic technology," which comprises triple sound modulation and a special frequency component. That frequency doesn't cause you to tune into a specific rhythm, but instead it imitates the natural brainwaves.

It is a well-known fact that the best way to synchronize the cerebral hemispheres is to act upon them with frequencies ranging from 6Hz to 9Hz (the optimal one being 7Hz). Remember, each individual will have a unique response to the frequency exposure. That's why floating frequencies in the range of 6Hz to 9Hz are used in the program. By imitating the natural bursts of brain activity, the frequencies constantly change. The program seeks the frequency that is most suitable for the listener's brain.

Our exclusive feature--neuro-acoustical 3-M technology--processes the background sound with three types of modulation: amplitude modulation, panning and pitch. This method of processing dramatically increases the program's effectiveness in comparison to the outdated binaural rhythm technology.
The Synchronized Brain program has special features.

"Synchronized Brain" has specific objectives. If you'll follow the guidelines gives below, you'll sense the results after the very first session.
Never overuse the program, such as by listening to it as a form of background during any type of pursuit or by meditating with the eyes open.
Begin the program on an empty stomach or two hours after a meal.
It's important to be well hydrated while listening to the program. We recommend that you drink a glass of clear water (but no other type of liquid) shortly before the start of meditation.
Avoid any interruption as the program continues. It's a good idea to turn off your cell phone and any type of audible or vibratory reminder.
It is best to work with the program three or four times a week at most, doing so amid quiet surroundings or with the use of noise-cancelling headphones.
It's important to listen to the program only at a modest (medium) volume. High-volume playback will diminish the program's effectiveness. Listen to a short fragment and adjust the volume to the optimal level before you begin the meditation.
When you use a headset, be sure to wear it in the orientation indicated on the unit. The "L" side should be placed over the left ear.
It is recommended that you take a one-week break after 10 sessions. Then, your second 10-week session should be followed by a two-week break. This pace doesn't allow your brain to be saturated and become uncomfortable with the program. The effectiveness of the program may be compromised if you use it excessively.
It's a good idea not to combine this program with any other, even if it comes from the Advanced Mind Institute.
Never work with the program while under the influence of alcohol or any intoxicant.
If you should fall asleep while the listening to the program, don't worry. Simply deactivate the auto-repeat function on your player before the start of the session.
Be sure you're listening to the original program that you have downloaded from the Advanced Mind Institute website.
How does one meditate?

Assume any position that is comfortable for you; one in which your joints and muscles aren't stressed or tensed. Such a position should be one you can maintain for a reasonable amount of time. Close your eyes, and cease your internal chatter. Within a few minutes--usually fewer than ten--your mind and body will relax. You may find a more thorough explanation The Right Way to Meditate.

The program will guide you toward a state in which "the mind is asleep but the body is awake," where you won't be distracted by your thoughts but can instead concentrate on your breathing.

You should listen to the program using a headset only. Use a good-quality headset that covers the entire ear instead of using an earplug type.

You can work with the program at any time of day.

https://en.advanced-mind-institute.org/store/studying-and-learning/synchronized-brain/?affiliate=TRKCASWQK8H


http://divinetools-raja.blogspot.it La Via del Ritorno... a Casa

LA FRATELLANZA

Io concepisco un mondo senza povertà, senza classi, senza nazioni, senza religioni, senza alcun tipo di discriminazione. Io concepisco un mondo unito, un’umanità unita, un’umanità che condivide ogni cosa – materiale e spirituale – una profonda fratellanza spirituale …

Osho




http://divinetools-raja.blogspot.it La Via del Ritorno... a Casa

giovedì 27 dicembre 2018

Poesia: QUANDO HO COMINCIATO AD AMARMI di Charlie Chaplin

Quando ho cominciato ad amarmi davvero e ad amare,
mi sono reso conto che il dolore e la sofferenza emotiva
servivano a ricordarmi che stavo vivendo in contrasto con i miei valori. Oggi so che questa si chiama autenticità.


Quando ho cominciato ad amarmi davvero e ad amare,
ho capito quanto fosse offensivo voler imporre a qualcun altro i miei desideri, pur sapendo che i tempi non erano maturi e la persona non era pronta, anche se quella persona ero io.
Oggi so che questo si chiama rispetto.

Quando ho cominciato ad amarmi davvero e ad amare,
ho smesso di desiderare una vita diversa e ho compreso che le sfide che stavo affrontando erano un invito a migliorarmi.
Oggi so che questa si chiama maturità.

Quando ho cominciato ad amarmi davvero e ad amare,
ho capito che in ogni circostanza ero al posto giusto e al momento giusto e che tutto ciò che mi accadeva aveva un preciso significato.
Da allora ho imparato ad essere sereno.
Oggi so che questa si chiama fiducia in sé stessi.

Quando ho cominciato ad amarmi davvero e ad amare,
non ho più rinunciato al mio tempo libero
e ho smesso di fantasticare troppo su grandiosi progetti futuri.
Oggi faccio solo ciò che mi procura gioia e felicità,
ciò che mi appassiona e mi rende allegro, e lo faccio a modo mio, rispettando i miei tempi.
Oggi so che questa si chiama semplicità.

Quando ho cominciato ad amarmi davvero e ad amare,
mi sono liberato di tutto ciò che metteva a rischio la mia salute: cibi, persone, oggetti, situazioni e qualsiasi cosa che mi trascinasse verso il basso allontanandomi da me stesso.
All’inizio lo chiamavo “sano egoismo”, ma oggi so che questo si chiama chiama amor proprio.

Quando ho cominciato ad amarmi davvero e ad amare,
ho smesso di voler avere sempre ragione.
E cosi facendo ho commesso meno errori.
Oggi so che questa si chiama umiltà.

Quando ho cominciato ad amarmi davvero e ad amare,
mi sono rifiutato di continuare a vivere nel passato
o di preoccuparmi del futuro.
Oggi ho imparato a vivere nel momento presente, l’unico istante che davvero conta.
Oggi so che questo si chiama benessere.

Quando ho cominciato ad amarmi davvero e ad amare,
mi sono reso conto che il mio Pensiero può rendermi miserabile e malato.
Ma quando ho imparato a farlo dialogare con il mio cuore,
l’intelletto è diventato il mio migliore alleato.
Oggi so che questa si chiama saggezza.

Non dobbiamo temere i contrasti, i conflitti e
i problemi che abbiamo con noi stessi e con gli altri
perché perfino le stelle, a volte, si scontrano fra loro dando origine a nuovi mondi.
Oggi so che questa si chiama vita.

Charlie Chaplin

http://divinetools-raja.blogspot.it La Via del Ritorno... a Casa